ATTUALITA'HOMESPORT

MARCO CANU RACCONTA LA VITA DEL MILAN CLUB SASSARI

Il Milan Club Sassari entra nella sua quinta stagione di attività, nato nell’agosto 2015 lo scorso anno ha raggiunto il record di 350 tesserati ma Marco Canu, presidente del Club, ha già orgogliosamente tesserato ben 250 rossoneri.

Dal ritorno della trasferta vincente di Cagliari, nell’euforia generale riesco ad intervistare il “motore” di questo Club.

Presidente siamo a 250 tesserati riusciamo a superare il record di 350 e raccontaci della vita del tuo club.

“Puntiamo a superare il record dello scorso anno di 350 tesserati, il club vive solo per il Milan, non facciamo nessuna altra attività tranne le trasferte per la nostra squadra del cuore, quest’anno non abbiamo una nostra sede, perchè i prezzi di gestione sono veramente elevati e allora seguiamo le partite in un bar a Sassari il Marlis Caffè.”

Quante trasferte organizzate durante la stagione:?

“Organizziamo 5/6 trasferte di gruppo a stagione, ma ogni settimana abbiamo tesserati che vanno singolarmente a San Siro.”

 Cosa pensi di queste difficili stagioni del Milan?:

“Purtroppo ci fanno penare e noi tifosi la viviamo veramente male. Facciamo tanti sacrifici per la squadra, abbiamo un attaccamento ai nostri colori incredibile e moriremo per questa maglia, vedere giocatori che non rispettano tutto questo ci fa star male.”

Cosa pensi dell’arrivo di Ibra e dei suoi immediati risultati?:

“Non è una sorpresa per me, Ibra è arrivato purtroppo un anno in ritardo, se fosse arrivato quando mister Gattuso l’aveva chiesto, quest’anno avremo disputato la Champions, magari con scarsi risultati ma sicuramente con lui l’anno scorso avremo raggiunto questo obiettivo.”

Fai qualche nome che ti hanno deluso in queste stagioni e quelli che ti hanno entusiasmato:

“In questi anni è difficile fare nomi, perché siamo delusi da tutti soprattutto dalla società, dai nostri dirigenti che stanno capendo ben poco, comunque il nome che farei senza pensarci un attimo è sempre lui. Zlatan.”

Quale ricordi come più bella trasferta personale della tua vita e quella organizzata dal Club?:

“La mia più bella trasferta non può che essere la finale di Manchester 2003, indimenticabile e indelebile per tutta la vita, quella del club è stata il lontano derby del 2015 vinto 3-0 con la presenza di 45 tesserati. “

Fate qualche evento di club durante l’anno?:

“Si organizziamo un torneo di calcetto, torneo dei club, dove partecipano Milan club, Juve club, Inter club, Cagliari club e Napoli club della Sardegna.”

Lo lasciamo felice per la vittoria di Cagliari e sopratutto per la foto che conserverà per tutta la vita insieme a Zlatan.

Gianni Carra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *