>

L’ELLIOTTVIRUS COLPISCE IL MILAN

Quando una Società di calcio ha un Presidente che pochi tifosi ricordano il nome, una proprietà che è un Fondo di investimento un personaggio come Gazidis che non conosce la storia del Milan, pensando che Rivera era un giocatore della pelota Basca, difficilmente si possono vedere risultati positivi.

Oggi pomeriggio, in un clima spettrale, abbiamo assistito ad una partita con due squadre con motivazioni diverse, il Milan che giocava come se fosse una partita amichevole del giovedì ed il Genoa con motivazioni di salvezza e massima concentrazione da parte di tutti i giocatori.

Una sconfitta che chiude definitivamente questa stagione del Milan, solo Ibra ha provato di salvare la baracca, ma gli altri 10 giocatori non hanno il Dna di Zlatan, ma sono più vicini al Gruppo dirigenziale quelli dell’inesistenza totale.

La speranza per questoMilan è quello che sospendano il campionato, almeno i tifosi abbonati verranno rimborsati da questo scempio domenicale.

Il Milan ha bisogno di una proprietà vera se possibile italiana e dirigenti capaci che conoscano la storia del Milan e non usino questa gloriosa Società come un marchio solo per interessi personali.

Gianni Carra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *