La quadra della Torres vince lo spareggio con Bosa e passa in D2

Un giorno un gruppo di amici tennisti, non più giovanissimi, partiti dalla D4, si sono postio come obiettivo il salto in D1.

A distanza di un anno i “giovanotti” della Torres Tennis hanno conquistato una nuova promozione, questa stavolta in serie D2.

Una grande impresa quella ottenuta dalla società del Presidente Gavino Caddia, che già nella fase a gironi aveva dimostrato il valore dei tennisti sassaresi bravi a chiudere al primo posto imbattuti.

Il salto di qualità lo hanno dimostrato nello spareggio playoff, dove i torresini hanno superato nella gara secca il Tc Bosa per 3-0, il doppio non si è giocato per rinuncia dei Bosani.

Gli artefici del salto di categoria, capitanati da Paolo Pala, sono stati Enrico Rodella, Luciano Andolfi, Franco Cillara, Alessandro Caggiari, Gianpaolo Catenari, Fabrizio Marroccu, Vincenzo Pinna e Antonello Acca.

L’incontro disputato domenica 28 febbraio, sui campi in terra rossa della Torres, ha visto prevalere Rodella con il punteggio di 6-1 6-2, Andolfi per 6-0 6-1 e Cillara per 6-0 6-1.

Il risultato finale può trarre in inganno, gli incontri sono stati molto combattuti ed un plauso va ai i ragazzi del t.c Bosa che non si sono risparmiati, probabilmente hanno pagato la poca conoscenza della superficie, decisamente più consona ai torresini.

Adesso l’obiettivo è quella di raggiungere la D1, e ci sono tutti i presupposti anche perchè la squadra si è arricchita di un grande giocatore, il Maestro Alessandro Caggiari, e come dice Rodella: “per gli avversari leggere il suo nome nella lista è motivo di incubo”.

Gianni Carra

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *