Incomincia a porte chiuse il campionato del Li Punti contro il Bosa

Dopo mesi di attesa, ripartono i campionati dilettantistici, ma ripartono con molti problemi.

Domenica il Li Punti ospiterà, nel debutto in campionato di Eccellenza, il Bosa, ma la partita si disputerà a porte chiuse.

Un danno economico per tutte le Società, che sopravvivono di vendite ticket, incassi bar e sponsor, quest’ultimi con difficoltà economiche per il periodo nazionale di crisi e sopratutto impauriti di investire su un campionato che potrebbe chiudersi in qualsiasi momento.

Il calcio a porte chiuse è tutto un’altro sport, le regole tra una Serie A ed un campionato di Eccellenza non possono essere simili, perchè i problemi di assembramento di un entrata e uscita di uno stadio non sono uguali per numero di capienza.

Tornando alla partita di domenica Mister Salis sta recuperando la condizione dei suoi giocatori, dopo la partenza in ritardo di 15 giorni, domenica scorsa ad Ossi si sono visti i progressi dei ragazzi del li Punti, una squadra totalmente nuova per nove undicesimi.

C’è molta attesa per il debutto, che sarebbe stato fantastico se fosse stato a porte aperte, partire con il piede giusto è fondamentale, per una squadra che ha l’obiettivo salvezza, anche se leggendo i nomi della rosa è una squadra che ha il potenziale di terminare il campionato nella parte sinistra della classifica, ma guai a dirglielo a Cosimo Salis che risponderebbe “Puntiamo a salvarci” .

BUON CAMPIONATO LI PUNTI

Gianni Carra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *