HOMESPORT

IL GIOCATORE DELLA SETTIMANA GABRIELE COSSO

Questa settimana abbiamo intervistato Gabriele  Cosso, alle anagrafe il più esperto dopo Capitan Usai, infatti Gabriele è un 1985.

Gabriele ha fatto tutte le giovanili alla Torres sino alla primavera, poi è sono stato girato in prestito all’Ozierese in promozione per poi  giocare nel Santa Maria la Palma dove ha vinto il campionato di Promozione, l’anno successivo ha giocato nel Campionato di Eccellenza, sempre nel Santa Maria La Palma, poi per motivi di studio ho lasciato il calcio per 2 anni.

Gabriele è ripartito dalla Prima Categoria dove ha giocato alla Sassari al Thiesi ed al Bonorva per poi approdare nuovamente nel Li Punti dove ha fatto la cavalcata sino all’Eccellenza.

Ciao Antonio molti allenatori ti hanno utilizzato esterno ed alcuni difensore quale è il tuo vero ruolo?:

Sono partito dalle giovanili come esterno alto di destra per poi ricoprire tutti i ruoli dalla difesa al centrocampo, ma oramai mi adatto alle esigenze del Mister.

Hai un allenatore che ricordi volentieri?:

Il Mister nelle giovanili che mi ha dato molto è Sergio Dossena, mentre devo ringraziare Cosimo Salis per tutti questi anni perché ha sempre creduto in me.

Cosa ti aspetti da questo Campionato partito molto bene per il Li Punti?:

Per prima cosa una, salvezza tranquilla, la squadra a mio parere è ottima ma è possiamo levarci delle belle soddisfazioni.

Sposato con la splendida Raffaella, che lo supporta e…sopporta, Gabriele è un grande lavoratore e svolge la mansione di tipografo, tifoso rossonero, ed è cresciuto con il suo idolo Maldini, uno di quei giocatori che tutti gli allenatori vorrebbero nella propria rosa.

Gianni Carra

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *