CORI RAZZISTI, MUNTARI LASCIA IL CAMPO

Muntari al termine della partita Cagliari-Pescara commentando la decisione di abbandonare il campo: “I tifosi hanno sbagliato ma l’arbitro, ha chiarito il giocatore, doveva fare qualcosa di diverso, non accusare me”

Io non sono una vittima, ha continuato, ma se si fermano le partite sono convinto che queste cose non succederanno più”.

Muntari ha raccontato, i tifosi facevano i cori durante il primo tempo, c’era un bambino piccolo che li faceva con i genitori vicino, allora sono andato lì e gli ho detto di non farlo.

Gli ho dato la maglia, per insegnare che non si fanno queste cose.

Serve dare esempio per farli crescere bene.

Poi nel secondo tempo è successo con la loro curva e ho parlato con l’arbitro.

E lì mi ha fatto inc… mi ha detto che non dovevo parlare con il pubblico.

Gli ho chiesto ‘ma tu non hai sentito?’ Ho insistito dicendogli che doveva avere il coraggio di fermare la partita.

Una brutta pagina in un pomeriggio di sport.

Redazione Jordy News