ITALIA LA REPUBBLICA DELLE BANANE

la-repubblica-delle-banane

Questa definizione è presa da Wilkipedia:

Repubblica delle banane è un’espressione dispregiativa che generalmente sta a indicare una piccola nazione, spesso latino-americana o caraibica, politicamente instabile, dipendente solo da un modesto settore agricolo in mano a multinazionali e governata da un’oligarchia ricca e corrotta.

Attualmente il termine è entrato nel vocabolario di tutti i giorni per indicare genericamente un regime dittatoriale e instabile, dove le consultazioni elettorali sono pilotate, la corruzione è ampiamente diffusa così come una forte influenza straniera (che può essere politica o economica – sia diretta che attraverso il governo interno). 

Per estensione il termine è occasionalmente usato per definire governi dove un leader forte concede vantaggi ad amici e sostenitori senza grande considerazione delle leggi e mettendo alla porta coloro che non l’hanno votato. 
Il termine viene anche usato in termini satirici per identificare la Repubblica Italiana, a causa dell’incapacità del governo e delle istituzioni pubbliche nel risolvere i problemi dei cittadini. 

Caratteristiche della Repubblica delle Banane 

    1. 1. Collusione fra Stato ed interessi monopolistici, dove i profitti possono essere privatizzati e le perdite socializzate.

 

    1. 2. Svalutazione della moneta.

 

    1. 3. Cleptocrazia http://it.wikipedia.org/wiki/Cleptocrazia
    1. 4. Non ci deve essere alcun principio di responsabilità all’ interno del governo in modo che la corruzione con cui la repubblica delle banane opera resti incontrollata. I membri del parlamento saranno per la maggior parte in vendita e consultati soltanto per scopi cerimoniali o per ratificare le decisioni già prese altrove.

 


Gia leggendo questa definizione vi sono venute in mente delle immagini di fatti accaduti in Italia da 15 anni a questa parte. 


Quindi cosa ha fatto questa Repubblica delle Banane negli ultimi anni 


Cose Negative: 

Corruzione, illegalità, privilegi della classe politica, cementificazione, aumenti di disoccupazione e lavoro precario, malasanità, deterioramento delle scuole pubbliche e dell’insegnamento scolastico, aumento incontrollato dei prezzi, aumento del debito pubblico, tante imprese medio piccole che hanno chiuso per fallimento, stipendi inadeguati per il caro vita, condoni edilizi, evasione fiscale, giustizia sempre piu’ scadente e senza poteri, razzismo, strade e ferrovie vecchie e pericolose, aumento di inquinamento, mezzi di informazione assoggettati al potere politico, il non rispetto delle leggi da parte di gente ricca o che ha potere, aumento di tasse sulla classe medio bassa, sostegno per i redditi bassi inadeguato o assente, pensioni sempre piu basse, aumento di stress e malattie neurologiche tra le famiglie in crisi, aumento di divisione tra nord e sud. 

Cose Positive(?): 

Diminuito le tasse ai ricchi, tolto il reato di falso in bilancio, ha dato aiuti economici tipo la social card, aumentato l’età pensionabile per tutti, diminuito l’eta’ pensionabile alla classe politica, aumentato gli stipendi alla classe politica, aumentato le entrate delle grandi imprese, ha aumentato il lavoro in nero, mediante la tv ha creato come modello che i giovani devono buttarsi nello spettacolo televisivo per essere persone stimate, ha aumentato i tipi di contratto di lavoro per renderlo piu’ flessibile a vantaggio dei datori di lavoro, ha dato possibilità alle grandi imprese di andare all’estero e assumere manodopera a basso costo in modo libero e indipendente lasciando a casa i lavoratori italiani perche’ troppo costosi per l’azienda. 

Ecco ora dopo quello che è successo ngli ultimi giorni, diventa difficile non pensare che ci sono altre cose negative da aggiungere, ma lascio a tutti voi qualsiasi aggiunta.


Non resta che dire VIVA LA REPUBBLICA DELLE 
BANANE!!! 

Gianni Carra